I CAMPONI ROSSO VERONESE
IND. GEOGRAFICA TIPICA

Dopo anni di prove ed esperienze per trovare un uvaggio con risultati particolari riteniamo di aver ottenuto il prodotto che ci aspettavamo.
Alcune vecchi vitigni, precoci, di lasciano sunnaturare in pianta circa 20 giorni e le uve vengono raccolte e fermentate assieme alle Corvina, Corvinone, Rondinella e qualche altro vecchio vitigno autoctono veronese.
Il risultato è un vino rosso con colore intenso; il suo profumo è molto inteso e complesso; ricorda la frutta matura cotta dove prevalgono Amarene e lamponi, le spezie (pepe e zenzero in particolare) e, per la maturazione in legni piccoli, leggerissimo cacao e caffè tostati.
In bocca prevalgono i sentori di marmellate di frutta e le spezie; la sua tannicità è perfettamente bilanciata dalla naturale rotondità; è molto armonico e ben strutturato.


Zona di produzione: Colline in provincia di Verona a nord delle città.
Varietà delle uve: Corvina, Corvinone e Rondinella 70% rimanente vari vitigni internazionali ed autoctoni.
Resa per ettaro: La raccolta è subordinata all’andamento stagionale, la resa non supera i 100 quintali di uva.
Epoca di raccolta: Pur con uve da fine Agosto, (Merlot ed autoctoni) cerchiamo di iniziare dopo metà settembre.
Maturazione: Dopo i travasi di pulizia, passaggio in legno del quale parte botte grande, e 30% in barriques di Rovere Francese mediamente tostato, nuovo; dopo imbottigliamento seguono almeno 6 mesi di affinamento in bottiglia.
Descrizione organolettica: Il risultato è un vino rosso con colore intenso; il suo profumo è molto intenso e complesso; ricorda la frutta matura cotta dove prevalgono Amarene e lamponi, le spezie (pepe e zenzero in particolare) e per la maturazione in legni piccoli, leggerissimo cacao e caffè tostati.
In bocca prevalgono i sentori di marmellate di frutta e le spezie; la sua tannicità è perfettamente bilanciata dalla naturale rotondità; è molto armonico e ben strutturato.
Servizio: da gustare a temperatura ambiente
Accostamenti: secondi con arrosti robusti, carne e selvaggina di piuma e pelo in qualsiasi forma, suggerito per formaggi stravecchi; si esalta in ampi bicchieri di cristallo.
Longevità: Da 4 a 8 anni
Gradazione: 13,28 %vol
Vinificazione: In contenitori da massimo 80 hl, con possibilità di rimontaggi automatici, o delestage, con estrazione massima e minima perdita di qunatità. Macerazione di 15 gg circa a temperatura ambiente.